domenica 29 settembre 2013

L'invitata perfetta!

Ultimamente mi sono arrivate diverse richieste per il perfetto look da invitata, vediamo insieme allora quali sono le soluzioni migliori! Per prima cosa dobbiamo fare un paio di distinzioni fra look da sera e da giorno e cosa non meno importante tra cerimonie formali ed informali. Ho preso spunto dagli splendidi abiti del negozio online The Dessy Group, che propone un'ampia scelta di modelli da cerimonia  abbastanza classici e formali, ma giocati su colori moderni ed accattivanti. Trattandosi di un negozio online non posso esprimermi sulla qualità dei tessuti, ma le linee sono perfette ed i prezzi accessibili. Vediamo insieme quale modello scegliere in base al tipo di cerimonia! In questo post ci concentreremo sull'abbigliamento ideale per una cerimonia formale ed elegante. Partiamo dalle basi dicendo che ai matrimoni, per nessun motivo, ci si può presentare vestite di bianco o di nero. Mentre per il nero possono essere fatte delle eccezioni, quando si tratta di fantasie o dettagli, il bianco per una questione di buon gusto è davvero da evitare! E questo ci porta alla seconda regola: non dovete sembrare la festeggiata! Il vostro abito non deve in nessun modo rubar la scena alla sposa! Evitate quindi un abito ultra elegante ed appariscente se la sposa ha gusti semplici ed informali. Saper stare al proprio posto è una delle regole fondamentali del bon ton. Per i matrimoni la mattina un bell'abito corto è una soluzione perfetta, ricordate però che le spalle devono essere coperte durante la cerimonia e per corto intendo comunque una lunghezza che supera di poco il ginocchio. Mentre prima i colori pastello spopolavano, nelle ultime collezioni i colori saturi stanno prendendo il controllo. Abbinati alle linee classiche sono perfetti per un look elegante ma frizzantino. Se la cerimonia è nel tardo pomeriggio con party serale si può anche optare  per un abito lungo dalle linee semplici, adatto soprattutto a matrimoni formali ma state attente a non esagerare! Come sempre Less is more...